Non bastava la dieta per la prova costume a toglierci i cookies!

Dal 2 giugno 2015 è scaduto il termine per adeguarsi alla normativa del Garante sulla Privacy riguardo l’utilizzo dei cookie.

Un blog non commerciale, un sito web senza pubblicità, probabilmente deve solo pubblicare una informativa informale in cui dice di avere cookie tecnici e non di profilazione. Banalmente: creiamo una nuova pagina sul blog (“Privacy policy“) e scriviamo lì. Se ci sono soltanto cookie tecnici, “il titolare del sito può dare l’informativa agli utenti con le modalità che ritiene più idonee, ad esempio, anche tramite l’inserimento delle relative indicazioni nella privacy policy indicata nel sito”.

Non è necessario quel banner che ora spunta come un fungo appena approdiamo in qualsiasi genere di sito!

Come fare a sapere se nel nostro sito ci sono cookie di profilazione?

Attenzione, non sono cookie di profilazione quelli di analytics, a patto che i dati siano usati solo dal gestore per studiare le visite del sito. I siti commerciali sono quelli che hanno i cookie di profilazione, necessari per avere pubblicità. In quel caso è obbligatorio pubblicare il banner informativo e mandare comunicazione al Garante (al costo di 150 €).

Abbiamo poi i siti ecommerce che hanno cookie di profilazione per consigliare agli utenti altri prodotti da acquistare.

I cookie!

Cosa sono i cookie?

I cookie sono informazioni che vengono raccolte sul tuo browser quando visiti un sito web o utilizzi un social network.

 

A cosa servono i cookie?

 

Alcuni cookie sono usati per eseguire autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche sugli utenti che accedono ad una pagina web.

Questi sono detti cookie tecnici e sono utili perché possono rendere più veloce e rapida la navigazione e fruizione del web. Essi ti facilitano alcune procedure quando fai acquisti online, quando ti autentichi o quando un sito web riconosce in automatico la lingua che utilizzi di solito.

I cookie  detti analytics, sono poi utilizzati dai gestori dei siti web per raccogliere informazioni generiche sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso, e quindi elaborare statistiche generali sul servizio e sul suo utilizzo.

Altri cookie possono invece essere utilizzati per monitorare e profilare gli utenti durante la navigazione, studiare i loro movimenti e abitudini di consultazione del web o di consumo (cosa comprano, cosa leggono, ecc.), anche allo scopo di inviare pubblicità di servizi mirati e personalizzati. Parliamo in questo caso di cookie di profilazione.

2281705_orig

Esempio: Ti è mai capitato di visitare un sito di servizi o su un social network e di trovare dei banner pubblicitari legati alle tue ultime ricerche sul web o all’ultimo acquisto fatto su Internet?

 

Questo accade perché quegli spazi web sono progettati per riconoscere il tuo pc o il tuo dispositivo mobile, ed eventualmente indirizzarti messaggi promozionali “profilati” in base alle tue ricerche e al tuo utilizzo di Internet.

Una pagina web può anche contenere cookie provenienti da altri siti e contenuti in vari elementi ospitati sulla pagina stessa, come ad esempio banner pubblicitari, immagini, video, ecc.. Questi sono i cookie terze parti, che di solito sono utilizzati a fini di profilazione.

I cookie che scarichi su pc, smartphone e tablet possono essere letti anche da altri soggetti, diversi da quelli che gestiscono le pagine web che visiti.

Attenzione i cookie non nuociono alla salute nè è il caso di esserne impauriti! Non creiamo allarmismi! Spesso aiutano moltissimo la navigazione!

 

I cookie e la privacy

 

Considerata la particolare invasività che i cookie di profilazione (soprattutto quelli terze parti) possono avere nell’ambito della sferaprivata degli utenti, il Garante per la protezione dei dati personali ha stabilito che  quando si accede alla home page o ad un’altra pagina di un sito web che usa cookie per finalità di profilazione e marketing deve immediatamente comparire un banner ben visibile, in cui sia indicato chiaramente:

 

1) che il sito utilizza cookie di profilazione per inviare messaggi pubblicitari mirati;

2) che il sito consente anche l’invio di cookie di “terze parti”, in caso di utilizzo di questo tipo di cookie,ossia di cookie installati da un sito diverso tramite il sito che si sta visitando;

3) un link a una informativa più ampia, con le  indicazioni sull’uso dei cookie inviati dal sito, dove è possibile negare il consenso alla loro installazione direttamente  o collegandosi ai vari siti nel caso dei cookie di “terze parti”;

4) l’indicazione che proseguendo nella navigazione (ad es., accedendo ad un’altra area del sito o selezionando un’immagine o un link)  si presta il consenso all’uso dei cookie.

 

Ci sono però anche altre opzioni per navigare senza cookie!

 

Blocca i cookie di terze parti

I cookie di terze parti non sono generalmente indispensabili per navigare, quindi puoi rifiutarli per default, attraverso apposite funzioni del tuo browser.

 

Attiva l’opzione Do Not Track

L’opzione Do Not Track è presente nella maggior parte dei browser di ultima generazione. I siti web progettati in modo da rispettare questa opzione, quando viene attivata, dovrebbero automaticamente smettere di raccogliere alcuni tuoi dati di navigazione. Come detto, tuttavia, non tutti i siti web sono impostati in modo da rispettare questa opzione (discrezionale).

 

Attiva la modalità di “navigazione anonima”

Mediante questa funzione puoi navigare senza lasciare traccia nel browser dei dati di navigazione. I siti non si ricorderanno di te, le pagine che visiti non saranno memorizzate nella cronologia e i nuovi cookie saranno cancellati.

La funzione navigazione anonima non garantisce comunque l’anonimato su Internet, perché serve solo a non mantenere i dati di navigazione nel browser, mentre invece i tuoi dati di navigazione continueranno a restare disponibili ai gestori dei siti web e ai provider di connettività.

 

Elimina direttamente i cookie

Ci sono apposite funzioni per farlo in tutti i browser. Ricorda però che ad ogni collegamento ad Internet vengono scaricati nuovi cookie, per cui l’operazione di cancellazione andrebbe eseguita periodicamente. Volendo, alcuni browser offrono dei sistemi automatizzati per la cancellazione periodica dei cookie.

La Privacy Policy

06042009_onlinewatchersLa privacy policy è il regolamento che il webmaster adotta nei confronti dei visitatori del tuo sito soprattutto quando richiedi esplicitamente i loro dati: sondaggi, iscrizioni a newsletter, concorsi, profili utente o cliente, ecc…

È fondamentale quanto segue:

  • avere una privacy policy chiara, comprensibile e linkata a tutte le tue pagine;
  • obbligare l’utente a mettere una spunta per ogni operazione di immissione dei propri dati, dare il consenso è quindi un passaggio fondamentale;
  • specificare nella policy l’uso che farai di questi dati;
  • dire chi sei, in qualità di persona titolare del trattamento dei dati, fornendo nome, cognome, indirizzo, email, p.iva o c.f. e quanto serva per identificarti;
  • spiegare quali sono le procedure da seguire per richiedere, da parte dell’utente, la rimozione dei suoi dati dagli archivi.

Commenti